Cerca nel blog

lunedì 2 dicembre 2013

Piazza Erbe: "Pronti alle ronde di cittadini"

Pronti a pattugliare piazza Erbe. Parte provocazione in resta il consigliere di Circoscrizione di Unitalia Marco Caruso dopo gli ultimi fatti di violenza che hanno colpito la zona dell'antico mercato. “Siamo pronti al presidio – scrive in una nota – e assieme ad altri volontari che hanno già dato la loro disponibilità siamo pronti a intervenire personalmente per controllare uno spazio che deve essere restituito alla cittadinanza. Andremo avanti fino a quando non sarà garantita una postazione fissa della polizia o della municipale. Non vogliamo rispondere a violenza con violenza, ma qualcosa va fatto. Avvieremo anche una petizione per strada per chiedere immediatamente l'attivazione per controllo fisso. Le telecamere non servono a nulla”. La soluzione della videosorveglianza proprio in piazza Erbe era stata caldeggiata dal Comitato per la sicurezza dei cittadini pronto ad offrire per un trimestre immagini ad alta risoluzione a costo zero. Scatenato, invece, il consigliere comunale di Team Autonomie Claudio Degasperi: “Chi delinque va rispedito immediatamente a casa”, mentre la collega provinciale Elena Artioli lancia lo slogan del “Basta al buonismo” e invita tutti i simpatizzanti di Team Autonomie a un vertice serale sul tema. Il fatto, insomma, è stato eclatante e le reazioni abbastanza proporzionate con il profilo delle ronde che torna ad affacciarsi nei desideri di alcuni bolzanini. Non si sa se sia la soluzione, ma forse indica che ora va cercata una soluzione.
Alan Conti  

1 commento:

  1. se si aspetta il governo...campa cavallo..............

    RispondiElimina